CARRO A SFILI TELESCOPICI

CARRO A SFILI TELESCOPICI


Il sistema utilizzato per l'allargamento è basato su un accoppiamento maschio − femmina, dove il maschio (o sfilo) si trova fissato alle casse, mentre la femmina (o sede di scorrimento) è ricavata nel telaio.


Caratteristica di questo tipo di carro è quella di avere due sedi di scorrimento per lato. Che si differenziano per le dimensioni delle cavità. Allo stesso modo, gli sfili di scorrimento fissati alle casse, dovranno essere di dimensioni diverse tali da accoppiarsi perfettamente con le sedi di scorrimento.


Il movimento di allargamento della carreggiata viene ottenuto grazie ad un cilindro oleodinamico per lato; fissati sia alla cassa che al telaio, sono protetti da carter in lamiera che li preservano da urti durante le fasi di lavoro.


Confrontando un carro a sfili telescopici con gli altri tipi di sottocarri, si può notare che esso è caratterizzato da una maggiore compattezza longitudinale, data la compenetrazione delle sedi di scorrimento. Per contro, in un carro a sfili telescopici si hanno maggiori giochi rispetto al carro ad H.

Queste carro è adatto all'accoppiamento con macchine che scaricano sul sottocarro uno sforzo continuo (ad esempio trivelle, a cutters od a macchine vibratrici.

CARRO A SFILI TELESCOPICI


Il sistema utilizzato per l'allargamento è basato su un accoppiamento maschio − femmina, dove il maschio (o sfilo) si trova fissato alle casse, mentre la femmina (o sede di scorrimento) è ricavata nel telaio.


Caratteristica di questo tipo di carro è quella di avere due sedi di scorrimento per lato. Che si differenziano per le dimensioni delle cavità. Allo stesso modo, gli sfili di scorrimento fissati alle casse, dovranno essere di dimensioni diverse tali da accoppiarsi perfettamente con le sedi di scorrimento.


Il movimento di allargamento della carreggiata viene ottenuto grazie ad un cilindro oleodinamico per lato; fissati sia alla cassa che al telaio, sono protetti da carter in lamiera che li preservano da urti durante le fasi di lavoro.


Confrontando un carro a sfili telescopici con gli altri tipi di sottocarri, si può notare che esso è caratterizzato da una maggiore compattezza longitudinale, data la compenetrazione delle sedi di scorrimento. Per contro, in un carro a sfili telescopici si hanno maggiori giochi rispetto al carro ad H.

Queste carro è adatto all'accoppiamento con macchine che scaricano sul sottocarro uno sforzo continuo (ad esempio trivelle, a cutters od a macchine vibratrici.

TIPOLOGIE DI SOTTOCARRI

CARRO A SFILI PARALLELI

tracmec carro sfili paralleli

I carri a sfili paralleli sono più adatti dei carri a sfili telescopici all'accoppiamento con macchine come ad esempio alcune tipologie di gru, che sono sottoposte agli sforzi dinamici del vento.


CARRO AD H

tracmec sottocarro allargamento a carro ad h

Rispetto ai sottocarri a sfili paralleli o telescopici, i sottocarri ad H sono perfettamente simmetrici.


CARRO A PANTOGRAFO

tracmec carro a pantografo

I sottocarri con sistema di allargamento della carreggiata a pantografo sono utilizzati molto spesso se accoppiati con gru o sistemi di sollevamento.